Menu Chiudi

Come ottenere il rimborso per energia fatturata da due gestori contemporaneamente.

Lo strumento che ti serve è la lettera di legittimità

Hai cambiato fornitore di energia e ti ritrovi ad affrontare il problema della doppia fatturazione (ossia ricevi le bollette da due operatori contemporaneamente)?

Se e’ così non sei di certo il primo, né l’unico a cui purtroppo è successo questo inconveniente.  Non ti preoccupare, sei nel posto giusto: ti basterà leggere questo articolo e seguendo poche piccole semplici operazioni potrai ottenere il rimborso di quanto ti spetta.

Prima di spiegarti come fare è bene sapere che quanto accaduto non è causa di truffe, bensì di una cattiva gestione delle comunicazioni tra i due gestori in causa.

La procedura prevede che nel momento in cui il cliente decide, come suo diritto, di cambiare gestore di energia, firmi una proposta con un nuovo gestore. Una volta avviata la pratica e fatti i controlli di routine il gestore segue una serie di regole per il passaggio del cliente.

Una volta accettata la richiesta da parte del nuovo fornitore, sarà lui stesso a inviare formale richiesta scritta al vecchio gestore che provvederà a comunicare i dati necessari per il passaggio del cliente.

Tuttavia, pur sembrando molto semplice, questo non sempre accade nella maniera più corretta. Come probabilmente è accaduto a te che stai leggendo, il cliente si ritrova a pagare la fornitura di energia a due aziende contemporaneamente.

La soluzione è molto semplice, e sotto questo punto di vista il cliente è tutelato da un’autorità (AEEG – Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) che si preoccupa di fare rispettare le regole del mercato.

Controlla il periodo di competenza delle fatture ricevute

La prima cosa che devi fare è controllare sulla tua nuova bolletta la data di attivazione del contratto e verificare che non si sovrapponga con il periodo dell’ultima bolletta del vecchio gestore.

Bolletta energia elettrica

Se il periodo coincide significa che stai pagando a due aziende i tuoi servizi e quindi hai diritto a un rimborso.

A questo punto la prossima cosa da fare è richiedere al tuo nuovo gestore la LETTERA DI LEGITTIMITA’  che ti verrà inviata via mail, con cui viene legittimata la data di inizio di fornitura del nuovo gestore.

Ora hai tu il coltello dalla parte del manico!

Non ti resta fare altro che inviare all’ufficio di competenza del tuo nuovo gestore la lettera che hai ricevuto. Sarà loro coompito rimborsarti la quota dovuta e avrai risolto il problema della doppia fatturazione.

Se ti e’ piaciuto l’articolo e ti è stato utile ti invitiamo a mettere “mi piace” sulla nostra piace e condividere l’articolo affinché anche altri possano trarne beneficio.

Articoli che potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.